La mia Comedia

La mia Comedia

XXXIII Canto La bocca sollevò dal fiero pasto quel peccator, forbendola a’ capelli del capo ch’elli avea di retro guasto. Poi cominciò: “Tu vuo’ ch’io rinovelli disperato dolor che ’l cor mi preme già pur pensando, pria ch’io ne favelli. Ci troviamo nel nono cerchio, nella palude ghiacciata di Cocito, dove in Antenora sono puniti…

La mia Comedia

La mia Comedia

XXVI Canto Godi, Fiorenza, poi che se’ sì grande che per mare e per terra batti l’ali, e per lo ‘nferno tuo nome si spande! Tra li ladron trovai cinque cotali tuoi cittadini onde mi ven vergogna, e tu in grande orranza non ne sali. Lo considero il canto più bello: l’azione, l’avventura, il coraggio…

La mia Comedia

La mia Comedia

X Canto Ora sen va per un secreto calle, tra ’l muro de la terra e li martìri, lo mio maestro, e io dopo le spalle. “O virtù somma, che per li empi giri mi volvi”, cominciai, “com’a te piace, parlami, e sodisfammi a’ miei disiri. L’Inferno è politicamente legato alle vicende fiorentine, e il…

La mia Comedia

La mia Comedia

Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita. Da un po’ di tempo ho riscoperto un interesse che forse avevo anche ai tempi della scuola, ma che allora – distratto da altro – non ho curato più di tanto: la Divina Comedia. È una…